Dalle Macerie (Italian Version of “Rubble of You”)

Tu signora sei così bella
con strisce di sporco
sulla tua faccia, con
abiti strappati.

Splendido sei tu
con i capelli arruffati
e sangue, in quanto che

ti hanno tirato
dalle macerie

e ti ho sentito sussurrare
ti amo
————
From the Rubble

You lady are so beautiful
with dirt stripes
on your face, with
torn clothes.

You are beautiful
with tousled hair
and blood, as that

they pulled you
from the rubble

and I heard you whisper
I love you

Sepolto

Nell’abisso di questa grotta
la musica di lei è la mia luce, il mio film.

Le visioni di lei per me cantano, badando a me
nella mia memoria, una valle di duetti.

L’oscurità mi affligge come una nenia
eppure sento le note per notare l’amore

lei è il mio concerto qui;
le canzoni di lei mi confortano

Non temo il tuono sopra
né tremare, per
Sono la nota di lei di basso
e lei è la mia coloratura
—————
In the abyss of this cave
her music is my light, my film.

Her visions sing for me, looking after me
in my memory, a valley of duets.

The darkness afflicts me like a dirge
yet I hear the notes to notice love

she is my concert here;
her songs comfort me

I don’t fear the thunder above
nor shake, though
I’m her bass note
and she is my coloratura